Sabato 10 Dicembre

Follie del calciomercato: De Bruyne al City

LaPresse-Reuters

Il City continua il suo mercato fatto di spese folli e senza regole

In barba al fair play finanziario il Manchester City avrebbe chiuso, secondo Sky Deutschland, per il calciatore belga in forza al Wolfsburg Kevin De Bruyne, per la cifra monstre di 70 milioni di euro. Se il City si era già assicurato le prestazioni sportive di Sterling dal Liverpool per 69 milioni di euro e quelle di Otamendi dal Valencia per 45, grazie agli inesauribili petroldollari degli sceicchi, con l’acquisto del giovane belga raggiunge i 210 milioni spesi solo in questa sessione di mercato estivo.

Non si riesce a capire come, a differenza di squadre italiane che devono sacrificare proprie risorse di talento sull’altare del fair play finanziario (leggasi alla voce Kovacic via dall’Inter), le squadre inglesi, ma anche quelle spagnole e il Psg, riescano ad aggirare regole e limitazioni, spendendo a più non posso nel calciomercatocity chelsea. Se poi le multe e le sanzioni non arrivano e loro possono spendere, chi è che sbaglia? Noi che vendiamo o loro che acquistano e diventano più forti?