Venerdi 9 Dicembre

E’ morto Justin Wilson: il pilota vittima di un incidente in IndyCar

ZUMA/LAPRESSE

Non ce l’ha fatta il pilota 37enne Justin Wilson, è morto nella serata di ieri dopo l’incidente di domenica in IndyCar

Justin Wilson non ce l’ha fatta. Fatale la ferita alla testa rimediata domenica, in Pennsylvania, durante la 500 miglia di Pocono valida per il campionato di Indycar. Il 37enne pilota britannico della Andretti Autosport, un passato in Formula Uno, era stato colpito dai detriti della vettura di Sage Karam, andata a sbattere sul muro durante il 179esimo dei 200 giri in programma. Nessuna grave conseguenza per l’americano mentre Wilson, che aveva perso conoscenza, era stato trasportato in elicottero al Lehigh Valley Health Network Cedar Crest Hospital.

ZUMA/LAPRESSE

ZUMA/LAPRESSE

In coma, da subito le sue condizioni sono apparse critiche e nella tarda serata di ieri è stata annunciata la sua morte. Sul sito web di Wilson, che lascia una moglie e due figlie, i famigliari del pilota hanno scritto un messaggio ringraziando “il personale dell’ospedale Lehigh Valley Health Network Cedar Crest, il circuito di Pocono, l’Andretti Autosport e la Verizon IndyCar Series, così come l’intera comunità del motorsport per l’eccezionale quantità di messaggi di cordoglio arrivata dai fan di tutto il mondo”. Mark Miles, amministratore delegato di Hulman & Co, compagnia che amministra la IndyCar, ha invece dichiarato che “questo è un giorno incredibilmente triste per la IndyCar e per la comunità degli sport motoristici in generale. L’eccezionale abilità di Justin di guidare un’auto da corsa era pari alla sua grande gentilezza, carattere e umiltà, doti che lo avevano reso uno dei membri più rispettati del paddock”. L’ex campione del mondo di Formula 1 e pilota della McLaren Jenson Button ha invece ricordato i tempi in cui gareggiava con Wilson sui kart. “Ho corso sui kart con Justin dal 1989 e ricordo che il suo sorriso era davvero contagioso. Veramente un ragazzo fantastico”, ha scritto Button su Twitter. In Formula Uno Wilson ha gareggiato nel 2003 con Minardi e Jaguar, per un totale di 16 gare e un solo punto raccolto, in occasione del Gran Premio degli Stati Uniti. Dal 2004 era passato all’Indycar e quella di Pocono era la sua 174esima presenza in pista. Karam, che era al comando della gara al momento dell’incidente, e’ stato gia’ dimesso dopo aver ricevuto le cure del caso per le ferite riportate al tallone e al polso.