Giovedi 8 Dicembre

Disastro Chelsea, il City saluta e va in fuga

LaPresse/PA

Mourinho battuto in casa dal Crystal Palace, Pellegrini supera il Watford e va a più 8 sui campioni in carica. Disfatta Liverpool che cede 0-3 ad Anfield

Crisi Chelsea. I campioni d’Inghilterra sembrano entrati in un tunnel buio e tortuoso dal quale non riescono più ad uscire, brutte prestazioni e sconfitte a ripetizione mettono a serio rischio la possibilità di difendere lo scettro di regina di Premier.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Questa volta è il Crystal Palace a fare la festa a Mourinho, a cui non basta la rete di Falcao per avere la meglio sugli uomini di Pardew, a segno con Sako e Ward. Diventano 8 cosi i punti di distacco dal Manchester City che vince anche contro il Watford, mantenendo inviolata la porta di Hart per la quarta volta consecutiva. Sterling e Fernandinho regalano a Pellegrini la prima mini fuga della stagione. Il Leicester di Ranieri si salva in extremis sul campo del Bournemouth grazie ad un rigore di Vardy a cinque minuti dalla fine. Cade pesantemente in casa il Liverpool, sconfitto con un sonoro 0-3 dal West Ham. Gli hammers sembrano essere una squadra da trasferta e, dopo l’Emirates al debutto, espugnano anche Anfield con una prestazione magistrale. Lanzini e Noble indirizzano il match nei primi venti minuti, poi Coutinho si fa espellere, rendendo difficile un’ipotetica rimonta. Nel finale, al secondo dei sette minuti di recupero, Sakho cala il tris. L’Arsenal porta a casa tre punti fondamentali andando a vincere in casa del Newcastle grazie all’autorete di Coloccini. Salgono a 7 i gunners, appaiando il Manchester United impegnato domani in Galles contro lo Swansea. Pari spettacolo al Villa Park, 2-2 tra Aston Villa e Sunderland in una gara piena di emozioni.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

M’Vila porta avanti gli ospiti dopo otto minuti ma una doppietta di Sinclair ribalta il punteggio a favore dei padroni di casa. Nella ripresa Lens fissa il definitivo 2-2. Vince a domicilio anche il West Bromwich Albion che, sfruttando ben due espulsioni nelle fila dello Stoke, porta a casa i tre punti con il gol di Salomon Rondon.