Sabato 3 Dicembre

Digne si prende la Roma: “sono qui per giocare”

Il terzino francese convinto a sposare il progetto giallorosso dalle parole di Garcia e Marquinhos: “mi hanno detto che la Roma è una famiglia”

Maglia numero 3 sulle spalle, tanta voglia di cominciare e di mettersi a disposizione della sua nuova squadra. Lucas Digne si presenta al popolo romanista e dalla sicurezza che traspare dalle parole del terzino ex PSG sembra di avere di fronte un veterano piuttosto che un ragazzo di 22 anni: “sono pronto a scendere in campo per difendere i colori della mia nuova maglia”.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Digne sa già quello che vuole, l’obiettivo è puntato sulla gara di domenica pomeriggio quando, all’Olimpico, arriva la Juventus campione d’Italia: “mi sento carico e sono già in forma per giocare. Sarà una partita importantissima e sta al mister decidere se schierarmi o meno”. Garcia è l’artefice dell’arrivo di Digne in maglia giallorossa, i due erano già insieme a Lille e il tecnico non ha dimenticato le doti del francese: “il mister non mi ha detto molto della Roma, ma le poche parole che ha usato son bastate per convincermi. E’ una grandissima società conosciuta in tutto il mondo e sono contento di essere qui”. La Juventus rappresenta il primo rivale della Roma nella corsa allo scudetto: “la Juve è una buonissima squadra che ha vinto lo scudetto ed è arrivata in finale di Champions. Ho visto le gare tra Roma e Juve della scorsa stagione e i miei compagni non hanno affatto demeritato”.  Digne da Parigi a Roma, Marquinhos da Roma a Parigi, percorsi inversi e sussurri tra i due: “Marquinhos mi ha parlato bene della Roma, mi ha detto che si respira un’atmosfera familiare e questo ha inciso molto sulla mia scelta di venire qui”. Infine un accenno sul suo recente passato parigino: “non mi sono trovato benissimo a causa del poco spazio concessomi. Sono qui per giocare e dimostrare quello che valgo”. Occhi decisi e sguardo determinato, Lucas Digne si è già preso la Roma.