Giovedi 8 Dicembre

Cuadrado corre già veloce: “se Allegri vuole, sono pronto per la Roma”

LaPresse/Daniele Badolato

Il colombiano, che ha scelto la maglia numero 16, si candida per un posto contro i giallorossi: “a Londra mi sono allenato bene, sono già pronto per scendere in campo”

La Juventus ha il primo colombiano della sua storia, un cafetero pronto a tutto per ridare lustro alla propria carriera appannatasi sotto il cielo grigio di Londra. Lui è Juan Cuadrado, la freccia colombiana che Max Allegri si ritrova nella sua faretra bianconera.

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Il Cuadrado 2.0 riparte dal Paese che lo ha lanciato, dall’Italia che lui tanto ama e che gli ha dato la ribalta nel calcio che conta: “amo l’Italia e torno con tanta voglia di fare bene” commenta il nuovo numero 16 juventino. Domenica c’è Roma-Juventus, il big match e Juan si dice pronto a cogliere la sfida: “sto bene, se Allegri vuole posso giocare già contro i giallorossi. Domenica sarà dura ma abbiamo tutto per vincere. Da parte mia spero di poter lottare per un posto. In Premier mi sono sempre allenato bene e al massimo, purtroppo non ha funzionato. Ho avuto la possibilità di giocare anche se con un minutaggio scarso. Io cerco sempre di puntare l’uomo rapidamente”. Non una bella esperienza quella di Cuadrado al Chelsea dove il feeling con Mourinho non è mai sbocciato: “il mister non mi ha detto nulla in particolare, solo che ho fatto la scelta giusta”. 3-5-2 o 4-3-3 poco cambia per l’esterno colombiano, desideroso di mettersi al servizio della squadra: “con la Fiorentina spesso abbiamo fatto il 3-5-2, sono disponibile. Ho sempre giocato ovunque, darò sempre il meglio. Decide Allegri, lui negli allenamenti è molto presente”. Infine una battuta sul girone di Champions che vede la Juventus impegnata con City, Siviglia e Mönchengladbach: “è un girone difficile ma possiamo farcela. Daremo tutto”. Cuadrado è pronto a sposare la sua Signora, sboccerà questo nuovo amore?