Lunedi 5 Dicembre

Convocato alla Rugby World Cup al posto di un suo compagno, gli manda un sms di scuse

DPPI/lapresse

Will Genia, un vero uomo di rugby, chiede scusa al suo compagno per esser stato convocato per la RWC

La storia del giorno è una di quelle che piacciono proprio a tutti i rugbysti, proprio una di quelle che fanno del rugby uno sport diverso ma che soprattutto rivelano lo spessore dell’uomo prima che del giocatore.

Nic+White+Wallabies+Training+Session+5eDlXrkL2GdlWill Genia, mediano di mischia dei Queensland Reds in Super Rugby, e 58 test e capitano dei Wallabies contro i British & Irish Lions nel 2013 andrà alla Rugby World Cup 2015 e a farne le spese sarà il suo “concorrente” Nic White. Nulla di nuovo per degli sportivi, l’head coah australiano Michael Cheika ha fatto le sue scelte e da buoni rugbysti i giocatori, magari ne chiedono conto, ma le accettano. Se non fosse per il fatto che Will Genia ha giocato pochino e Nic White ha cambiato il corso di Australia vs All Blacks entrando dalla panchina, giocando solo 10 minuti ma segnando anche la meta della vittoria. Il match ha incoronato l’Australia campione del Rugby Championship 2015. E allora Will Genia ha pensato di dover mandare un sms al compagno escluso per chiedergli scusa: “Amico, mi sento un po’ imbarazzato perchè non ho giocato molto e tu hai giocato molto bene….Ti prometto che farò del mio meglio per renderti fiero“.
Nic White ha apprezzato e risposto all’sms.
Congrats Will, this is Rugby !!!

Marco Colautto  – Rugbymeet