Martedi 6 Dicembre

Basket: Andrei Kirilenko nuovo presidente Federazione russa anche con doppia cittadinanza

iconsmi/lapresse

Andrei Kirilenko è il nuovo presidente della Federazione di basket russa

La Federazione di basket russa ha da oggi un nuovo presidente: Andrei Kirilenko, 34 anni, uno dei campioni russi più noti, che ha concluso la sua carriera lo scorso anno con il Cska dopo una lunga militanza nel Nba (13 anni tra Utah Jazz e Brooklyn Nets). L’atleta, conosciuto in Russia anche con la sigla del Kalashnikov, Ak-47 (le iniziali del suo nome e il numero della maglia), per i suoi tiri a raffica, ha anche la cittadinanza americana (è sposato con una cittadina Usa) e intende mantenerla. ”Non capisco che danno possa portare la mia seconda cittadinanza. Sono stato per tutta la mia vita un cittadino russo, resto russo e morirò russo”, ha dichiarato alla Tass. Kirilenko, eletto dopo il ritiro dell’unico rivale, il team manager della nazionale russa Dmitri Domani, prende la guida di una federazione in crisi dopo essere stata sospesa dalla Fiba per una serie di contrasti e battaglie legali che avevano portato all’annullamento delle ultime elezioni.