Sabato 10 Dicembre

Atletica, la Federazione Russa ancora sotto la lente di ingrandimento della IAAF

Nuovi casi di doping scuotono la Russia a 7 giorni dai Mondiali di Pechino. Due medagliate di Londra rischiano grosso

A una settimana dall’inizio dei Mondiali di Pechino, la Russia torna nel mirino della Iaaf per colpa del doping. Stando all’emittente tedesca “Ard”, due medaglie olimpiche, diversi allenatori e un medico sono a rischio.
bazdiyreva La Iaaf avrebbe chiesto delucidazioni alla Federazione russa su otto possibili violazioni del codice antidoping e, sotto indagine, ci sarebbero Mariya Savinova ed Ekaterina Poistogova, rispettivamente argento e bronzo sugli 800 ai Giochi di Londra, che rischiano fino a quattro anni di squalifica come altre due atlete, specialiste sulla stessa distanza, Anastazia Bazdyreva e Kristina Ugarova. Potrebbero, invece, essere puniti con la radiazione il loro allenatore Vladimir Kazarin, il responsabile medico Sergei Portugalov e altri due tecnici, Alexei Melnikov e Vladimir Mochnev.