Sabato 10 Dicembre

Alejandro Valverde beffa Sagan e fa sua la tappa alla Vuelta

LaPresse/=EFE

Peter Sagan sembrava essere nelle condizioni migliori ma Valverde lo ha infilato a pochi metri dal traguardo

Nella tappa odierna, la più lunga di questa Vuelta 2015 con 209.6 km di lunghezza con partenza fissata a Estepona, si è passati dal Mar Mediterraneo all’Oceano Atlantico, transitando per Cadiz e arrivando a Vejer de la Frontera: una frazione quasi per intero pianeggiante ma con alcune difficoltà che hanno scombinato soprattutto i piani dei ciclisti che puntavano alla vittoria di tappa.

A 600 metri dal traguardo vi era infatti un’asperità col 13% di pendenza, pendenza che aumentava ai 500 metri fino al 15%: ancora Sagan, Gerrans, Dumoulin, Valverde e Bouhanni i favoriti sulla carta per un tracciato che ha avuto nel caldo anche un fattore determinante per l’esito finale.

tirreno14-st3-Sagan-Wins-WEB-630x410Gruppo compatto agli 11 km dal traguardo, con la Tinkoff Saxo a tirare il gruppo facendo l’andatura: le salite non hanno fatto la selezione che ci si aspettava e, tolti alcuni tentativi velleitari presto rientrati, si è arrivati ai 300 metri dove Sagan, Valverde e Rodriguez si sono mossi per primi e con maggiore convinzione. Proprio lo spagnolo, recente terzo al Tour de France, è riuscito a trovare lo spunto ideale beffando lo slovacco Sagan vincitore ieri e il connazionale Moreno.