Venerdi 9 Dicembre

Volley, World Grand Prix: le azzurre di Bonitta vincono contro il Belgio

LaPresse

Le azzurre del volley battono il Belgio e conquistano il primo successo nel World Grand Prix 2015

Primo successo delle azzurre nel World Grand Prix 2015. La squadra di Bonitta ha superato in scioltezza il Belgio con un netto 3-0, al termine di una gara per lunghi tratti a senso unico.
Un piccolo passaggio a vuoto iniziale, poi tutto veramente facile per l’Italia nel primo set. Bonitta ha schierato le azzurre con lo stesso sestetto che aveva giocato gran parte del match d’esordio con gli Usa, confermando Sorokaite in posto 2, sulla diagonale di Malinov. Il sestetto tricolore ha annullato subito il doppio break che lo aveva portato sotto 2-5, poi ha cominciato a spingere ed è volato avanti nel punteggio sino al 25-15.
La gara non ha cambiato copione nel secondo set con le azzurre sempre con il gioco in mano, che pur commettendo qualche errore hanno chiuso il parziale 25-17.
Decisamente più equilibrato il terzo parziale, con il punteggio in bilico sino al 19-19, quando le azzurre hanno preso slancio e con Arrighetti in campo al posto di Guiggi (brava a muro, ma non ancora in sincronia in attacco con la nuova regista) hanno portato a casa il primo successo. Il punto del 25-20 è stato realizzato a muro da Ofelia Malinov. tra le file italiane best scorer Lucia Bosetti che ha chiuso con un bottino di 18 punti (3 al servizio e 3 a muro).
Domani ultimo match di questo primo week end di Grand Prix. Alle 18 italiani (diretta su GazzettaTv) le azzurre sfidano le padrone di casa che all’esordio hanno ceduto 3-0 al Belgio. Un risultato abbastanza sorprendente se si pensa che soltanto domenica scorsa la Turchia ha vinto i Giochi Europei. Un altro test significativo per questa nuova Italia.
Siamo andati bene per due set, poi nell’ultimo siamo un po’ calati. Dobbiamo considerare che la tenuta fisica va di pari passo con il ritmo e ieri avevamo faticato parecchio, giocando quattro set tirati. Nel terzo set  avevamo qualche difficoltà sulle gambe ed abbiamo dovuto lavorare bene sulla testa. Con convinzione e aggressività abbiamo portato a casa la vittoria. Domani c’è la Turchia credo che ieri abbia giocato una partita come ogni tanto può capitare sono convinto che con noi domani faranno una gran bella partita.” ha dichiarato coach Bonitta.