Domenica 11 Dicembre

Uber: la protesta corre in carrozza

Uber, per protestare contro il blocco del suo servizio di trasporti ha realizzato un’applicazione che mette a disposizione una carrozza con cocchiere

Una carrozza con corriere al posto dell’auto con autista: è questa la protesta inscenata ieri da parte Uber – l’innovativa app dedicata al trasporto auto con autista – nelle città di Milano e Torino. Battezzata Uberclop, la nuova app dell’azienda americana ha voluto evidenziare in modo originale e scherzoso il problema del blocco del servizio UberPop da parte del Tribunale di Milano, accusato di concorrenza sleale nei confronti dei Taxi.

Il servizio ha garantito un trasporto completamente gratuito per massimo di due persone alla volta e per un lasso di tempo non più lungo di 15 minuti, limitato al centro città del capoluogo lombardo e di quello piemontese. La prima delle corse gratuite ha subito però un intoppo: la carrozza è stata infatti multata di 40 euro dalla Polizia locale per la mancata immatricolazione del veicolo.

Dopo aver pagato la multa, Uber ha fatto riprendere immediatamente il servizio, specificando di aver chiesto tutti i permessi del caso e che la targa non era mai stata richiesta in precedenza.