Sabato 10 Dicembre

Tour de France, urina addosso a Froome: “rispettate la maglia gialla” l’appello di Aso e Uci

LaPresse/Reuters

Aso e Uci chiedono agli spettatori del Tour de France di rispettare i corridori, in particolar modo la maglia gialla

Rispetto per la maglia gialla“. E’ l’appello rivolto al pubblico del Tour de France dagli organizzatori dell’Amaury Sport Organisation e dall’Unione ciclistica internazionale, dopo l’episodio avvenuto durante la quattordicesima tappa tra Rodez e Mende. Il britannico Chris Froome, leader della classifica generale, è stato insultato da uno spettatore che gli ha tirato addosso un contenitore con dell’urina. In una nota congiunta, Aso e Uci chiedono agli spettatori di “rispettare i corridori“. “La 102esima edizione del Tour entra in una fase decisiva sulle Alpi, dove i corridori avranno bisogno di condizioni ottimali prima dell’arrivo di domenica a Parigi“, si legge nella nota. “Il presidente dell’Uci, Brian Cookson, e il direttore del Tour de France, Christian Prudhomme, chiedono al pubblico lungo la strada di rispettare ogni corridore, in particolare la maglia gialla, e la loro integrità”. Le due organizzazioni “condannano pubblicamente le aggressioni da parte di alcuni spettatori al leader della classifica generale durante la 14a tappa e allo stesso tempo ringraziano la grande maggioranza degli spettatori che ha rispettato gli atleti“.