Sabato 10 Dicembre

Tour de France: lite tra Froome e Nibali dopo l’impresa di ieri dello Squalo

LaPresse/Reuters

 

Dopo la bellissima vittoria della tappa di ieri di Vincenzo Nibali, il ciclista messinese è stato attaccato dalla maglia gialla Chris Froome per antisportività

Il leader del Tour de France Chris Froome attacca a muso duro Vicenzo Nibali, reo di aver approfittato del guasto meccanico che aveva attardato la maglia gialla. “Nibali ha avuto tutta la salita per attaccare, ma ha scelto il momento in cui ho avuto un problema meccanico. E’ un comportamento, a mio parere, molto antisportivo. Non è nello spirito del Tour de France“. L’episodio ricorda uno simile accaduto nel 2010, sempre al Tour. Quella volta Alberto Contador attaccò Andy Schleck, che aveva avuto problemi alla catena. Lo spagnolo vinse la gara e anche il Tour, che però gli fu successivamente revocato perché positivo al test anti-doping. Vincenzo Nibali ha detto di non essersi accorto dell’incidente capitato a Froome. “Ero intento a parlare con il mio compagno di squadra Tanel Kangert“, ha detto l’italiano, che è ora al quarto posto in classifica a 6 minuti e 44 secondi dalla vetta. A fine gara, Froome ha raggiunto Nibali. Alla domanda su cosa il ciclista britannico gli avesse detto, il corridore italiano ha risposto: “Non può essere ripetuto“. E Froome ha dichiarato: “Gli ho detto quello che pensavo di lui“.