Sabato 10 Dicembre

Tom Daley, dal coming out all’oro: un ragazzo prodigio senza paura [FOTO]

Xinhua

Il tuffatore inglese Tom Daley ieri ha conquistato una medaglia d’oro ai Mondiali di Kazan, un’altra dopo quella ottenuta ai Mondiali di Roma 2009

Si fa fitto il programma dei tuffi che tra un paio di giorni lascerà spazio ai nuotatori, ma le storie che si sono succedute e che si succederanno dall’alto dei trampolini e delle piattaforme di Kazan hanno regalato emozioni non da poco. Dopo i brividi vissuti con Tania Cagnotto, le cinesi che scompaiono sotto il pelo dell’acqua e la promessa australiana Maddison Keeney che fa un tuffo da zero arriva l’oro per quello che fu il ragazzo prodigio dei tuffi all’inglese. Tom Daley sale sul gradino più alto del podio insieme alla connazionale Rebecca Gallantree. Un oro ottenuto dopo il successo a soli 15 anni ai Mondiali di Roma 2009 e al bronzo olimpico del 2012 a Londra. E’ lui il tuffatore, tra i primi coraggiosi, a confessare la sua omosessualità. Il suo coming out sul proprio canale YouTube nel 2013 recitava queste parole: «ho incontrato qualcuno, che mi ha reso felice e mi ha fatto sentire al sicuro. Questa persona è un ragazzo». Le parole del tuffatore sono state da esempio per altri atleti che come e dopo di lui hanno anche loro svelato la propria identità sessuale.