Mercoledi 7 Dicembre

RWC 2019 in pericolo? Se il Giappone non dovesse essere pronto, l’alternativa sarebbe il SudAfrica [FOTO]

People look at the construction site of Japan's new National Stadium in Tokyo July 17, 2015. Japan's new National Stadium has been ditched as the main venue for the 2019 Rugby World Cup because its proposed design will be scrapped to cut costs and it won't be ready in time, Prime Minister Shinzo Abe said on Friday. REUTERS/Thomas Peter

Il National Stadium di Tokyo potrebbe non essere pronto per la coppa del mondo di rugby 2019, il Sud Africa pronto ad ospitare la manifestazione

La notizia è apparsa poco tempo fa quando il primo ministro Abe ha annunciato che il National Stadium di Tokyo non sarà pronto in tempo per la Coppa del Mondo di Rugby 2019.
Subito il World Rugby, storcendo e non di poco il naso, ha chiesto delucidazioni inviando i propri delegati nel paese del sol levante per confrontarsi col il capo di stato nipponico.
Intanto, l’informatissimo WalesOnLine, parla già di una possibile sostituzione del paese ospitante la manifestazione e, tra i possibili candidati in alternativa spicca il Sud Africa. Il paese, candidato ai mondiali 2023, sarebbe l’alternativa migliore in quanto già provvisto di stadi e infrastrutture capaci di ospitare la manifestazione. Tra i vari nomi fatti, c’è anche quello della Francia, che ha però ospitato l’edizione del 2007, troppo vicino nel tempo quindi per ospitare nuovamente un evento di tale portata.
Il grosso rammarico, però, rimane, in quanto il 2019 era stato indicato come anno per ampliare finalmente il rugby a livello mondiale e renderlo un evento globale a tutti gli effetti, la manifestazione sembra però allontanarsi dall’Asia. Per ora comunque solo indiscrezioni, a breve altri aggiornamenti.

Giorgio Pegoraro – Rugbymeet