Domenica 4 Dicembre

Nba: sale a 70 milioni il tetto massimo salariale

LaPresse/Reuters

Il tetto salariale dell’NBA sale a quota 70 milioni, a deciderlo Lega, proprietari e giocatori

Sale alla cifra record di 70 milioni di dollari il salary cap della Nba, il tetto massimo a cui ogni società della lega basket professionistica statunitense si deve attenere per gli stipendi dei suoi giocatori. L’accordo raggiunto la notte scorsa fra proprietari, Lega e giocatori segna un aumento di ben l’11% rispetto alla scorsa stagione, quando il tetto era a circa 63 milioni portandolo al limite più alto di sempre e contraddicendo le attese secondo cui si sarebbe arrivati a circa 67 mln.