Lunedi 5 Dicembre

Motonautica: al via oggi la gara Venezia-Montecarlo

Si è tenuta al Circolo Ufficiali della Marina Militare di Venezia, negli spazi dell’Arsenale, la conferenza di presentazione dell’VIII edizione della Venezia-Montecarlo. La gara di motonauticaprenderà il via domani da Venezia, direzione Rimini coprendo 85 miglia marine. Dalla laguna partirà anche la prima tappa del Campionato Mondiale V1 UIM. L’evento si svolgerà dal 1 al 12 luglio quale ‘Special Event UIM’ e toccherà 10 porti lungo la Penisola.

La Venezia Montecarlo si mette al servizio del sistema Paese che guarda al mare, coinvolgendo tutte le istituzioni e le aziende che curano la nautica, come strumento per contribuire allo sviluppo della blu economy, e che ruotano intorno all’elemento azzurro potenziando la comunicazione sulle specificità dei territori toccati.

Dopo il debutto nel 1990, piena di argento vivo torna la grande gara di altura a tappe, sull’esempio del Giro d’Inghilterra. Una formula per invogliare i cantieri a partecipare con barche di serie e sostenere la blue economy. Non solo motonautica ma un evento Paese per coinvolgere anche i giovani attraverso un Concorso di Street Art, sul tema ‘Mare elemento di vita’, le sedi sono Rimini, Pescara, Brindisi, Reggio Calabria, Salerno, Formia, Civitavecchia. Le opere saranno successivamente esposte a Venezia nella prima decade di Dicembre e poi essere battute all’asta, il ricavato sarà devoluto a Telethon.

“Il Governo ha deciso di accompagnare questo evento nazionale per amicizia con Montecarlo. E’ un grand tour moderno dell’Italia e il mare, l’industria e la tecnologia ne sono i protagonisti. Grazie all’insistenza di Fiorella de Septis, presidente del Comitato Organizzatore, siamo stati spinti a partecipare come governo e la ringrazio ancora per questo”, ha affermato il sottosegretario dell’Economia e delle Finanze Pier Paolo Baretta presente all’evento in rappresentanza del governo.

A prendere la parola anche Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia, che ha poi voluto esprimere la sua gioia per il ritorno della Venezia-Montecarlo raccontando un simpatico aneddoto sulla manifestazione: “Alcuni miei amici hanno fatto questa gara, ma quando io ero pronto a partecipare, non si è più svolta. Sono felice che sia ripresa e il comune sta facendo squadra per innovare la nautica. Vogliamo approdi anche per barche piccole in laguna e riaprire il canale di San Felice. Inoltre vorrei qui la Formula 1 di motonautica”.

Oscar Corbelli, presidente del Cantiere Power Marine, ha realizzato il primo prototipo di Flotta Italia, la prima delle imbarcazioni richieste dal Comitato Organizzatore: “E’ importante per noi aver realizzato il prototipo Venezia Montecarlo 2015, come richiesto dall’Organizzazione, che ha fatto un investimento per il futuro. Il prossimo anno Flotta Italia sarà in mare. Il prototipo è stato dato al team australiano e la nostra barca rispetta l’ambiente consumando poco carburante”. Anna Licia Balzan, console onorario del Principato di Monaco, ha portato i saluti dell’ambasciatore plenipotenziario a Roma: “Il Principe Alberto, che nel 1997 ha vinto la VeMo, membro del CIO, grande appassionato di motonautica che ha presentato a Venezia recentemente la sua Fondazione ambientalista. Il principe ama questa città. Il Principato è piccolo ma pieno di eccellenze sportive”.