Mercoledi 7 Dicembre

Morto Alcides Ghiggia, l’eroe del Maracanà che segnò il gol della vittoria nel Mondiale ’50

Lapresse/Manuele Mangiarotti

Morto a 88 anni l’ultimo dei giocatori della nazionale uruguaiana che vince il mondiale nel 1950, Alcides Ghiggia

E’ morto all’età di 88 anni per un attacco cardiaco Alcides Ghiggia. Ghiggia è l’eroe del Maracanà che segnò nella finale del 1950 il gol che sconfisse il Brasile 2-1 davanti a duecentomila tifosi verdeoro. Ghiggia era l’ultimo dei giocatori ancora vivo della nazionale celeste che il 16 luglio del ’50 scese in campo al Maracanà. Il primo gol uruguagio venne segnato da Juan Alberto Schiaffino che pareggiò la rete messa a segno da Friaça. Poi a 11 minuti dalla fine il gol di Ghiggia passato alla storia come quello del “Maracanazo”. Nella sua carriera indossò anche le maglie di Sud America, Penarol, Roma, Milan e Danubio. Ghiggia è morto nella località di Las Piedras, dove viveva e gestiva un supermercato, non lontano da Montevideo. Qualche tempo fa era stato vittima di un incidente quando un camion aveva travolto la sua auto causandogli numerose fratture e mettendo a rischio la sua vita.