Montezemolo nella Hall of Fame dell’automobilismo, durante la premiazione una dedica a Schumacher [FOTO]

  • Luca di Montezemolo (C ), former chairman of Ferrari, stands with Ratan Tata (L), chairman emeritus of Tata Sons, and Roger Penske, owner of the auto racing team 'Team Penske', after all three were inducted into the 2015 Automotive Hall of Fame in Detroit, Michigan July 23, 2015.  REUTERS/Rebecca Cook

    Luca di Montezemolo (C ), former chairman of Ferrari, stands with Ratan Tata (L), chairman emeritus of Tata Sons, and Roger Penske, owner of the auto racing team 'Team Penske', after all three were inducted into the 2015 Automotive Hall of Fame in Detroit, Michigan July 23, 2015. REUTERS/Rebecca Cook

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • Luca di Montezelomo (L), former chairman of Ferrari, stands with Ratan Tata (C ), chairman emeritus of Tata Sons, and Roger Penske, owner of the auto racing team 'Team Penske', after all three were inducted into the 2015 Automotive Hall of Fame in Detroit, Michigan July 23, 2015.  REUTERS/Rebecca Cook

    Luca di Montezelomo (L), former chairman of Ferrari, stands with Ratan Tata (C ), chairman emeritus of Tata Sons, and Roger Penske, owner of the auto racing team 'Team Penske', after all three were inducted into the 2015 Automotive Hall of Fame in Detroit, Michigan July 23, 2015. REUTERS/Rebecca Cook

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

/

Montezemolo entra nella Hall of Fame dell’automobilismo, durante la premiazione il pensiero va a Michael Schumacher, “il pilota più importante della storia”

Luca Cordero di Montezemolo entra nell’olimpo dell’auto, entrando a fare parte della ‘Hall of Fame’ dell’automobilismo. ”Un premio inaspettato e quindi ancora più gradito, che voglio dedicare a tutte le persone che hanno lavorato con me in Ferrari, da coloro che erano nelle fabbriche a coloro che erano negli uffici”, afferma Montezemolo citando alcuni nomi, fra i quali Jean Todt, Ross Brown, Stefano Domenicali, Amedeo Felisa e Mario Mairano. Montezemolo, nel corso della cerimonia di premiazione, dedica il premio anche a Michael Schumacher, ”il pilota più importante nella nostra storia”. Prima di salire sul palco per ricevere l’onorificenza, scorre sui maxi schermi un filmato fatto realizzare da Montezemolo, presidente del comitato promotore di Roma 2024, e dedicato a Schumacher e alle sua vittorie. ”Un amico e un campione che sta combattendo la sua battaglia più dura”, è il messaggio che si legge alla fine della proiezione.

FotoGallery