Giovedi 8 Dicembre

Mondiali Kazan, sesto posto per Linda Cerruti e Costanza Ferro: “siamo molto soddisfatte”

LaPresse/Reuters

Dopo il settimo posto nel “solo” di ieri Linda Cerruti, con la compagna Costanza Ferro si classifica sesta alle finali di Kazan

Linda Cerruti e Costanza Ferro mantengono il sesto posto nella finale del libero ai campionati mondiali di nuoto sincronizzato, in svolgimento a Kazan. Le azzurre si esibiscono sulle musiche di “Sweet dreams” degli Euritmics con la coreografia di Gana Maximova, incrementano il punteggio dei preliminari (90,2 con 27 per l’esecuzione, 36 per l’impressione artistica e 27,2 per la difficolta’), portandolo sul 90,9667 (27,1 + 36,6667 + 27,2) e si lasciano alle spalle le canadesi Jacqueline Simoneau e Karine Thomas con uno scarto innalzato a 1,6 punti (89,3667). “Ci piace di più il libero, ci divertiamo, riusciamo a interpretarlo meglio, c’è il tema del sogno che sentiamo nostro – racconta la Cerruti – Il punteggio è molto buono, non avevamo mai superato il limite dei 90 punti e addirittura abbiamo sfiorato i 91″. Soddisfazione condivisa con la Ferro che ammette di aver raggiunto gli obiettivi: “confermarsi al sesto posto, battere il Canada per rifarsi del settimo posto del tecnico ed avvicinare la Spagna. Siamo molto soddisfatte“. Medaglia d’oro alle campionesse olimpiche Natalia Ischenko e Svetlana Romashina, al quarto oro iridato consecutivo; argento alle cinesi Huang Xuechen e Sun Wenyan, per la terza volta consecutiva al secondo posto, con 95,9 punti. Emozione e stupore per la prima medaglia iridata nella specialità delle ucraine Lolita Ananasova e Anna Voloshyna che con 93,6 punti scavalcano le giapponesi Yukiko Inui e Risako Mitsui.