Giovedi 8 Dicembre

Marco Melandri e il suo domani… “Riprendo in mano la mia vita”

Marco Melandri pensa al futuro lascia la passione di una vita per riprendere in mano la sua vita

“Riprendo in mano la mia vita”, dice Marco Melandri. Sì, ma quale? Quella di un ravennate che si è fidanzato con una gran bella donna e che può far morire di invidia molti maschi andando in giro con lei per le spiagge e i mari di tutto il mondo? Marco e Manuela, forse più Manuela che Marco, sono sicuramente personaggi da copertina di settimanale gossip, ma per quanto tempo ancora? Oppure Marco si riferisce alla sua vita da papà di Martina, e quindi sta parlando di una vita in casa, fra quattro mura, rilassata, dedicata a godersi i piaceri e i doveri di un comune padre di famiglia? Probabile, ma visto il tempo che ci hanno messo alcuni suoi colleghi a ritornare in pista, una volta annoiati dalla routine familiare (vedi Biaggi e Bayliss), gli consigliamo di riflettere per bene su questa scelta. O forse Marco si riferisce alla sua vita di pilota. E qui son dolori. Veri. Seri. 32 anni. Un muso sempre lungo. Un perenne lamentarsi delle moto che guida. Una perenne invidia nei confronti dei colleghi. Una recente esperienza in Ducati che ha lasciato il segno negativo là dove Stoner, suo compagno di scuderia, aveva vinto un mondiale. Insomma, caro Marco, va bene il divorzio. Ma quale domani?