Lunedi 5 Dicembre

Jerry Collins e i Barbarians, una favola dal sapore antico

LaPresse/PA

Jerry Collins e i Barbarians, la storia di un grande campione che ha deciso di indossare una divisa dilettantistica

Gli All Blacks erano inopinatamente usciti dalla RWC 2007, alla quale erano arrivati da protagonisti e favoriti assoluti, la Francia con la prestazione perfetta li aveva estromessi dalla competizione ai quarti di finale giocati a Cardiff.

Jerry Collins aveva deciso di prendersi qualche settimana di relax e anziché rientrare direttamente in patria o andare a rilassarsi sulle spiagge di Dubai aveva gironzolato per le campagne inglesi del Nord Devon.

Non c’erano molti personaggi di origine samoana in giro per il paese e Kevin Squire, Director of Ruby del Barnstaple RFC, lo aveva riconosciuto in un ristorante della zona invitandolo a vedere un loro match e se avesse voluto a dirigere un allenamento della sua squadra giovanile.  Ma la storia non è finita così perché mentre erano a bersi un paio di birre al pub dopo quell’allenamento, Kevin Squire gli aveva anche chiesto se avessero potuto fare qualcosa per sdebitarsi, in tutta risposta Jerry aveva chiesto solamente di poter giocare un match con loro.

Nessuno mai avrebbe potuto immaginarsi che l’avrebbe fatto veramente, eppure, la mattina del match Jerry, allora ventiseienne, si è presentato al campo con un paio di scarpe nuove ed ha giocato con la seconda squadra del Barnstaple, magari non al 100% del suo potenziale ma ha comunque piazzato un placcaggio “salva-meta” che ha deciso la partita. Non solo, negli spogliatoi aveva chiamato al telefono Dan Carter, un’altra superstar All Blacks, raccontandogli cosa stava facendo e facendolo chiacchierare con i suoi compagni di squadra.

La favola è continuata nelle settimane a seguire perché Collins è poi sceso in campo a Twickenham con i Barbarians che affrontavano il Sud Africa ed ha indossato i calzettoni del club dilettantistico. Per inciso aveva chiesto ai dirigenti del club il permesso di poter indossare i loro colori in quell’occasione.

Stuart Barnes, commentatore per la BBC, nel vederlo entrare in campo lo ha annunciato in questo modo “Jerry Collins degli All Blacks e del Barnstaple”.

Una vera favola che solo il rugby ci sa regalare.

Marco Colautto – Rugbymeet