Domenica 4 Dicembre

Jeep Cherokee: gli hacker la controllano a distanza

Due esperti informatici sono riusciti a comandare a distanza freno e acceleratore di una Jeep Cherokee, sfruttando una falla del sistema multimediale UConnect

Sembra un film, ma è pura realtà: hacker che prendono il controllo dei nostri dispositivi elettronici connessi alla rete, come quelli che equipaggiano sempre più auto di ultima generazione. Persone che riescono a controllare in remoto il sistema di climatizzazione, l’impianto radio o addirittura il cruise control, agendo su acceleratore e sui freni dell’auto.

Uno scenario del genere è ormai cronaca dei nostri giorni grazie all’esperimento di due guru dell’informatica, Charlie Miller e Chris Valasek che hanno dimostrato al giornalista di Wired USA, Andy Greenberg, come entrare del sistema di Infotainment   di una vettura moderna, come la Jeep Cherokee, modificando le impostazioni dei sistemi elettronici della vettura.

Miller e Valasek sono riusciti a penetrare il sistema multimediale UConnect della Cherokee con due PC e una connessione internet, mentre al volante della vettura si trovava il giornalista americano. I due informatici sono stati in grado di accelerare e frenare il SUV Jeep stando tranquillamente sul divano di casa. Il Gruppo FCA ha fatto sapere di aver riparato il bug tramite un aggiornamento del sistema, specificando di essere stato avvertito dai due specialisti del computer prima che iniziassero questo  test, inoltre è stato aggiunto che non si sono verificati incidenti causati da questo tipo di attacco informatico.