Venerdi 9 Dicembre

Ivan Basso “il puro” e quel sogno di arrivare a Parigi percorrendo gli Champs Elysèes

Gian Mattia D'Alberto / Lapresse

Ivan Basso nel post operazione parla dell’intervento e degli auspici che il futuro potrà regalargli, arrivare a Parigi percorrendo gli Champs Elysèes? Si può fare!

Lo sguardo di Ivan Basso quando dice che “è tutto fatto”, all’uscita del San Raffaele di Milano, è qualcosa che vale la pena di essere visto e ammirato: è la sintesi della bellezza. In 48 ore, un “rollercoaster” improvviso, inaspettato, ha scosso dalle fondamenta la sua vita, f acendone un susseguirsi di alti e bassi, di emozioni fortissime e contrastanti, di spostamenti e di interventi: dal Tour de France al tumore al ritorno in famiglia. La cosa che colpisce tutti, come scritto prima, è la bellezza dello sguardo di Ivan: pulito, sereno, calmo. Puro. Ivan dice che adesso si torna a casa e che l’amore della famiglia curerà le ferite. E che il suo sogno è quello di arrivare in bicicletta a Parigi, percorrendo gli Champs Elysèes. Noi glielo auguriamo di cuore. Altro non riusciamo, non vogliamo, non sappiamo aggiungere.