Mercoledi 7 Dicembre

Giorgio Chiellini, uno juventino che fa capire cosa significi essere bianconero

LaPresse/Daniele Badolato

Giorgio Chiellini lo juventino, un difensore che rende orgogliosi gli juventini di cotanta fedeltà

Complimenti a te, Giorgio Chiellini: forte, coraggioso, leale. Complimenti, Giorgio, per essere un simbolo di fede, onestà e rispetto in un calcio fatto sempre più di mecenati e mercenari senza scrupoli e parola. Complimenti, una volta ancora, caro Chiello, perché sapere che sei in Nazionale dà pregio e significato all’essere un giocatore della Nazionale Italiana. Si parla sempre di calciatori che fanno le bizze, che strappano contratti, che passano notti a folleggiare guidando supercars. I complimenti sono per te, questa volta, Giorgio Chiellini: giocatore di calcio; vero, duro, puro. Chiellini è uno che quando serve, c’è. Non si nasconde. Non scappa. Non fugge. Chiello è sempre lì, in prima linea, in trincea, a sbuffare, a lottare; a correre e gridare. Sul Chiello ci puoi contare. Del Chiello ti puoi fidare. Uomo d’altri tempi, calciatore dei nostri tempi. Juventino per far capire ai giovani cosa significhi essere Juventino. Come dimostrano alcune sue parole tratte da una recente intervista: “c’era bisogno di rinnovamento e tutta questa gioventù servirà a noi “vecchietti”, perché avere dietro tanta gente che ha voglia di venir fuori alza il livello degli allenamenti e della squadra.” Bella Chiello, no fear!