Giovedi 8 Dicembre

Fumo in auto: divieto in presenza di minori e donne in gravidanza

Il nuovo decreto che arriverà il prossimo settembre vieta di fumare in auto in presenza di minori e donne in stato di gravidanza

Un nuovo passo avanti viene fatto nell’importante lotta contro il fumo: a partire da settembre 2015 dovrebbe arrivare il decreto che vieta il fumo in auto in presenza di minori o di donne in stato di gravidanza. Il decreto contiene anche la norma che prevede l’uso di immagini shock sui pacchetti di sigarette, accompagnate dalle avvertenze sulla salute e alle informazioni utili dedicate a chi desidera smettere di fumare.

Nel testo, che dovrebbe essere approvato dal Consiglio dei Ministri nel corso della prossima settimana, non vengono citate le sanzioni dedicate a chi viola il divieto di fumo in auto in presenza di soggetti deboli. Sembra che le multe siano uguali a quelle per chi telefona mentre guida, ovvero 160 euro e decurtazione di 5 punti patente. La sanzione pecuniaria sarà effettuata anche al passeggero che ignora il divieto, anche se quest’ultimo non correrà il rischio di perdere i punti patente, mentre non è stato specificato se anche il guidatore sarà soggetto ad una multa se è qualche altro passeggero a commettere l’infrazione.