Sabato 3 Dicembre

Diseguaglianze sessuali? Nel calcio esistono: Nazionale femminile pagata 40 volte meno degli uomini

LaPresse/Xinhua

La Nazionale femminile degli Stati Uniti vince la Coppa del Mondo ma guadagna 40 volte meno dei colleghi uomini

La vittoria della nazionale femminile americana porta nuova gloria al calcio negli Stati Uniti, registrando un nuovo record di ascolti, eppure le giocatrici vengono pagate 40 volte meno dei colleghi uomini. Se la nazionale di calcio maschile americana non ha ancora fatto la storia dello sport, quella femminile è, di fatto, parecchio forte e lo ha dimostrato l’ennesima volta, domenica scorsa, con la vittoria 5 a 2 contro il Giappone, con la quale si è portata a casa la Coppa del mondo e ha stabilito un nuovo record per il calcio americano, facendone crescere il gradimento in un Paese che ha sempre preferito football e baseball.

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Secondo Time, la diretta della finale dei mondiali femminili è stata seguita infatti da 25,4 milioni di spettatori, 7,2 milioni di persone in piu’ rispetto ai 18,2 milioni che avevano guardato la partita Stati Uniti – Portogallo ai Mondiale del Brasile 2015.

Eppure i conti sembrano non tornare, come sottolinea molto bene Mary Pilon, su Politico. Perchè, se i risultati del calcio femminile americano sono superiori a quelli della controparte maschile, le remunerazioni delle due squadre di calcio sono a dir poco sproporzionate. Le giocatrici professionali che giocano a livello nazionale, infatti hanno stipendi annui che variano dai 6mila ai 30mila dollari e le squadre hanno un tetto massimo di spesa per le proprie giocatrici che si aggira intorno ai 200mila dollari all’anno, briciole rispetto al budget giocatori per le squadre di calcio maschile, che, pur rimanendo di molto inferiore agli standard europei e italiani, si aggira intorno ai 3,1 milioni di dollari (nel 2014).

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Un divario di retribuzione rispecchiato anche dal montepremi messo in palio dalla Fifa. Se quello per il mondiale femminile 2015 infatti ammonta a 15 milioni di dollari, quello dei Mondiali maschili del 2014 raggiungeva i 576 milioni di dollari, circa 40 volte tanto.