Mercoledi 7 Dicembre

Discoteche, Higuain e il nuovo Napoli: Gonzalo attento, urge un cambio di atteggiamento!

LaPresse

Gonzalo Higuain, l’attaccante partenopeo, beccato ad Ibiza in discoteca in un litigio che non piacerà al nuovo Napoli

C’è qualcosa di nuovo oggi nel sole, anzi, d’antico. Un giocatore di calcio, in vacanza a Ibiza, in discoteca, coinvolto in una rissa: tutto già visto; un clichè, purtroppo. La cosa non sarebbe nemmeno degna di nota, se non fosse che il calciatore in questione è un argentino, milita nel campionato di serie A e la sua squadra è il Napoli. Veniamo al dunque: dal momento in cui questo centravanti ha lasciato Napoli e il vecchio allenatore Benitez, le cose nella S.S.C. Napoli sono cambiate, e di molto. Il nuovo allenatore è uno di quelli che ama il duro lavoro e mette a dura prova fisici e menti dei suoi giocatori. La squadra risponde ai comandi del nuovo coach, lavorando al massimo, allenandosi sodo, facendo fatica fisicamente e provando e riprovando schemi e disposizioni. In pratica, quello che sta succedendo a Dimaro, mentre giocatori “old school” fanno a pugni in discoteca, è che si sta creando, formando, plasmando una vera squadra. La fatica forma il gruppo. Il lavoro crea lo spogliatoio. Fossimo nel bomber argentino vecchio stampo, faremmo oggi stesso le valigie e andremmo di corsa a Dimaro. Ad allenarci. Il rischio, rimanendo in discoteca a Ibiza, è quello, molto concreto, di perdere quel posto “là davanti”, al centro dell’attacco partenopeo.