Sabato 3 Dicembre

Contador a Basso: “ci vediamo a Parigi, sarò in giallo per te”

LaPresse/Reuters

Alberto Contador promette a Ivan Basso che tutta la squadra darà il meglio di sè in suo onore e per poter festeggiare insieme a lui a Parigi

A nome di tutta la squadra voglio dire che quello di oggi è stato un duro colpo per tutti noi. Non avremmo mai potuto immaginare che una cosa del genere potesse accadere a Ivan Basso: adesso la sua salute è la priorità assoluta“. A dirlo è Alberto Contador, capitano e leader della Tinkoff Saxo, il team dello sfortunato ciclista varesino, costretto a salutare il Tour de France e a volare a Milano per operarsi immediatamente ai testicoli per la rimozione di una massa tumorale. Lo spagnolo sia nel corso dell’ultimo Giro d’Italia che in questi ultimi giorni, durante la corsa gialla, è stato compagno di stanza di Ivan Basso. A lui fa una promessa: “Tutta la squadra darà il suo meglio per ottenere la maglia gialla e per festeggiare a Parigi insieme a te“. “Ho avuto la possibilità di vedere il grande campione che sei. Sono sicuro che supererai questo brutto momento e che ci vedremo tra due settimane nella capitale francese“, ha aggiunto Contador. Sulla stessa lunghezza d’onda il patron del team russo, Oleg Tinkov, che ha twittato: “Auguro un veloce recupero a Ivan Basso: sai quanto ti amo! Ci mancherai in questo Tour ma conquisteremo il giallo e lo festeggeremo insieme a Parigi“. A ruota anche Steven de Jongh, direttore sportivo della Tinkoff Saxo, e il compagno di squadra Michael Rogers hanno inviato a Basso i loro migliori auguri.