Giovedi 8 Dicembre

Capitan Parisse si fa sentire. Dopo le polemiche, voglia di fare e dimostrare

LaPresse/ALFREDO FALCONE

Le parole del capitano della Nazionale italiana di rugby, Sergio Parisse, sulle condizioni del team in vista dei mondiali

Il capitano della Nazionale italiana di rugby, Sergio Parisse, si è pronunciato ieri (15 luglio 2015) dal ritiro abruzzese de L’Aquila, ed in vista del mondiale ha reso noto quanto il gruppo si stia impegnando, e quanta voglia ci sia da parte di tutti di fare quel passetto in più che ormai tutti stiamo aspettando dal nostro movimento, e quindi dalla nostra nazionale.

Ho visto un gruppo motivato – dice la terza linea centro – che deve lavorare al meglio dal punto di vista fisico e rendersi capace di battere squadre come Francia e Irlanda, le quali storicamente hanno sempre fatto più risultati di noi ai Mondiali. Ma abbiamo un vantaggio, le nostre rivali sono dell’Emisfero Nord questa volta e quindi le conosciamo perchè le affrontiamo ogni anno. Possiamo batterle e riscrivere la storia“.

Queste le parole rilasciate oggi. Tono sicuramente ottimista quello del capitano azzurro e dello Stade Français, conscio della forza dei due avversari di livello nel pool che li attende a settembre durante la Rugby World Cup.