Lunedi 5 Dicembre

Calcio: lo stadio Artemio Franchi rinnovato dopo 25 anni

Nuovo manto erboso per lo Stadio Artemio Franchi di Firenze

Dopo 25 anni lo stadio Franchi ha un nuovo manto erboso. Un intervento da 180mila euro che ha completamente rinnovato il campo da gioco con lavori di rizollatura e di rinnovamento dell’impianto di irrigazione. Il manto erboso appena sostituito era stato realizzato in occasione dei mondiali di calcio del 1990. Dei 180mila euro spesi per la sua sostituzione, di 30mila sono stati a carico dell’Amministrazione comunale, 50mila di Acf Fiorentina, 100mila della società Prg organizzatrice dei concerti che si sono tenuti al Franchi durante l’estate. La manutenzione del campo rimarrà a carico dell’Amministrazione comunale. Il nuovo manto è stato presentato dal sindaco Dario Nardella, dall’assessore allo Sport Andrea Vannucci e dal direttore esecutivo di Acf Fiorentina Gian Luca Baiesi. “Lo stadio è una ‘casa comune’ – ha detto Nardella -. E’ di proprietà del Comune e dei fiorentini, ma è custodito con grande attenzione e valorizzato dalla società viola sulla base di una convenzione che sta portando buoni frutti. Dopo i cinque grandi concerti dell’estate, ci prepariamo ora ad accogliere la messa del Papa del prossimo 10 novembre, che dovrebbe tenersi proprio qui allo stadio. Sarà un luogo vissuto sempre piu’ a 360 gradi e una conferma delle potenzialita’ del Franchi anche in prospettiva