Andrea Pirlo a New York: “gioco perchè mi piace, i soldi non sono mai stati un problema”

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • REUTERS/Lapresse

    REUTERS/Lapresse

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • New York City FC Manager Jason Kreis (R) introduces the team's third Designed Player, Italian international Andrea Pirlo, at an event in New York, July 23, 2015. The 36-year-old former Juventus and Milan player will join the Major League Soccer (MLS) team for the rest of 2015 season.  REUTERS/Mike Segar

    New York City FC Manager Jason Kreis (R) introduces the team's third Designed Player, Italian international Andrea Pirlo, at an event in New York, July 23, 2015. The 36-year-old former Juventus and Milan player will join the Major League Soccer (MLS) team for the rest of 2015 season. REUTERS/Mike Segar

  • Reuters/Lapresse

    Reuters/Lapresse

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

  • Italian international Andrea Pirlo is surrounded by youth soccer players while visiting a soccer camp after being introduced by Major League Soccer (MLS) club New York City FC as their newest player, at an event in New York, July 23, 2015. The 36-year-old former Juventus and Milan player will join New York City FC for the rest of 2015 season as their third Designated Player. REUTERS/Mike Segar

    Italian international Andrea Pirlo is surrounded by youth soccer players while visiting a soccer camp after being introduced by Major League Soccer (MLS) club New York City FC as their newest player, at an event in New York, July 23, 2015. The 36-year-old former Juventus and Milan player will join New York City FC for the rest of 2015 season as their third Designated Player. REUTERS/Mike Segar

  • LaPresse/Reuters

    LaPresse/Reuters

/

Si è tenuta ieri la conferenza stampa di presentazione di Andrea Pirlo a New York, tante le dichiarazioni forti dell’ex centrocampista juventino

Ho giocato con molti campioni, ma l’importante è sempre il gruppo, quindi mi metterò a disposizione del mister e dei compagni, non sono venuto a fare il turista“.
Conferenza stampa di presentazione per Andrea Pirlo nella sua nuova avventura ai New York City Fc: “Sono stati due giorni importanti per me, avevo tanta voglia di provare questa nuova esperienza”.
Su di un suo possibile impiego già domenica prossima dice: “Nonostante il mese di vacanza io ho lavorato, quindi mi sento abbastanza pronto e in forma, se domenica mi sento in forma credo che possa giocare. Poi deciderà il mister“. Sulle accuse di aver accettato l’offerta dei New York per soldi risponde: “Per me i soldi non sono mai stati il problema, comunque quando uno gioca bene è giusto che guadagni. Io comunque gioco perchè mi piace poi gli altri possono dire quello che vogliono“.
Nella mia carriera non sono mai stato uno a cui piace uscire sulle riviste – continua Pirlovoglio aiutare l’Mls a crescere. La nostra squadra è ripartita da zero e il nostro obiettivo è quello di raggiungere i playoff“. Sulla nazionale aggiunge: “Ho parlato con Conte sulla mia scelta, poi deciderà lui se convocarmi o no, comunque dipenderà sicuramente da come giocherò“.Battute finali anche sulla città di New York: “E’ una città che già conoscevo poichè ci sono venuto in vacanza, ma c’è sempre da scoprire cose nuove“.

FotoGallery