Mercoledi 7 Dicembre

Andrea Pirlo a New York: “gioco perchè mi piace, i soldi non sono mai stati un problema”

LaPresse/Reuters

Si è tenuta ieri la conferenza stampa di presentazione di Andrea Pirlo a New York, tante le dichiarazioni forti dell’ex centrocampista juventino

Ho giocato con molti campioni, ma l’importante è sempre il gruppo, quindi mi metterò a disposizione del mister e dei compagni, non sono venuto a fare il turista“.
Conferenza stampa di presentazione per Andrea Pirlo nella sua nuova avventura ai New York City Fc: “Sono stati due giorni importanti per me, avevo tanta voglia di provare questa nuova esperienza”.
Su di un suo possibile impiego già domenica prossima dice: “Nonostante il mese di vacanza io ho lavorato, quindi mi sento abbastanza pronto e in forma, se domenica mi sento in forma credo che possa giocare. Poi deciderà il mister“. Sulle accuse di aver accettato l’offerta dei New York per soldi risponde: “Per me i soldi non sono mai stati il problema, comunque quando uno gioca bene è giusto che guadagni. Io comunque gioco perchè mi piace poi gli altri possono dire quello che vogliono“.
Nella mia carriera non sono mai stato uno a cui piace uscire sulle riviste – continua Pirlovoglio aiutare l’Mls a crescere. La nostra squadra è ripartita da zero e il nostro obiettivo è quello di raggiungere i playoff“. Sulla nazionale aggiunge: “Ho parlato con Conte sulla mia scelta, poi deciderà lui se convocarmi o no, comunque dipenderà sicuramente da come giocherò“.Battute finali anche sulla città di New York: “E’ una città che già conoscevo poichè ci sono venuto in vacanza, ma c’è sempre da scoprire cose nuove“.