Lunedi 5 Dicembre

Schiacciate da ricordare – Julius Erving (1976), il colpo da maestro del primo afro-basketball-player

Julius Erving e la sua schiacciata dalla linea dei tiri liberi che ha fatto storia

E poi si è librato in volo. Leggero. Come mai si era visto prima su di un campo da basket. Ed è volato verso il canestro, con la palla color arancio in palmo di mano; sospesa, anche lei, come il resto del corpo, in quel momento senza fine. Julius Erving e la sua capigliatura afro: a mezza altezza fra la terra e il cielo. Era lo “slam dunk contest” del 1976. E mentre gli altri giocatori cincischiavano con uno o più palloni, inventando schiacciate che il pubblico ammirava e apprezzava con entusiastici “oooohhhh!” di meraviglia, Julius Erving, di blu vestito e col numero 32 sulle spalle (non aveva ancora il suo 6!), si porta nell’altra metà campo rispetto a dove si svolge la gara e a dove è seduta la giuria. Poi parte. Nove poderose falcate. Mentre il pubblico è in piedi e si chiede cosa stia succedendo. E Julius, alla fine della rincorsa, stacca. Stacca dalla linea dei tiri liberi!!! Mai visto prima, mai tentato prima, mai pensato prima. E vola, Julius. Sfidando la legge di gravità. Primo afro-astro-basketball-player. La prima schiacciata dalla linea di tiro libero è datata 1976 e porta il nome di Julius Erving, Doctor J!