Domenica 4 Dicembre

Raikkonen duro contro la F1: “dopo il ritiro non tornerò in questo ambiente”

Kimi Raikkonen e le sue battute sul suo futuro e su quello di suo figlio

A fine stagione sarei contento se vincessi almeno una gara, ma è difficile da dire. Sono sicuro che possiamo migliorare, essere più competitivi di ora e avvicinare le Mercedes, ma ci serve tempo. Ci auguriamo che a un certo punto accada, dipende anche dal tipo di circuito, ma spero di poter arrivare al punto di lottare in ogni gara, così sarà più divertente per tutti”. Così Kimi Raikkonen parlava ai microfoni di Sky. Aspettative per il futuro, sogni e progetti. Dopo il testacoda in Canada, le battute al vetriolo di Arrivabene e le sue giustificazioni domenica 21 giugno ci sarà la prossima gara. In attesa di questa Raikkonen rivela sul figlio Robin avuto dalla compagna Minttu Virtanen, come riporta Gazzetta dello Sport: “non vorrei che mio figlio finisse a correre in F.1, perché quando mi ritirerò non vorrò tornare più in questo ambiente“.