Sabato 3 Dicembre

L’Inter di ieri e quella di oggi… trova le differenze

LaPresse

L’Inter di ieri e di oggi a confronto: prima squadra italiana 100% oggi squadra multietnica

La formazione dell’Inter dei sogni che si vede spesso “messa in campo” sui media di questo Giugno 2015, e le rispettive nazionalità dei giocatori di questo 11 nerazzurro del futuro: Samir Handanovich, Slovenia. Martin Montoya, Spagna. Jeison Murillo, Colombia. Joao Miranda, Brasile. Filipe Luis, Brasile. Marcelo Brozovic, Croazia. Felipe Melo, Brasile. Geoffrey Kondogbia, Francia. Mohamed Salah, Egitto. Ivan Perisic, Croazia. E adesso, nomi a caso presi da formazioni nerazzurre nel corso della metà degli anni 70, con lA rispettivA nazionalitA’ dei giocatori di quel tempo: Ivano Bordon, Italia. Adriano Fedele, Italia. Giacinto Facchetti, Italia. Graziano Bini, Italia. Adelio Moro, Italia. Gabriele Oriali, Italia. Sandro Mazzola, Italia. Mario Bertini, Italia. Roberto Boninsegna, Italia. Carlo Muraro, Italia. Mario Giubertoni, Italia. Come dicevano i saggi: “In medio stat virtus”.