Domenica 4 Dicembre

Il Gotze della Playstation sbaglia un rigore, quello vero rimborsa il ragazzo che ci giocava

LaPresse/XinHua

Mario Gotze coinvolto in una vicenda a dir poco insolita tra videogiochi e ragazzi capricciosi

Ragazzi e videogiochi, ossessioni e vizi. La storia di un ragazzo tedesco ne è l’esempio. Stava giocando alla Playstation quando gli fu assegnato un rigore decisivo per la virtuale partita. Dal dischetto si presenta Mario Gotze.  Il giovane sicuro di essere in buone mani va a calciare il rigore che però viene sbagliato dal finto Gotze. In uno scatto di ira il ragazzo frantuma il joypad della Playstation. Non contento posta l’immagine dell’arnese distrutto sulla pagina social di Mario chiedendo un rimborso. Una richiesta assurda penserete. Invece no. Il giovane calciatore tedesco contatta il ragazzo e lo invita ad una conversazione privata in cui gli chiede gli estremi per eseguire il bonifico che lo rimborserà per il danno procurato. Troppo buono Mario!!!