Lunedi 5 Dicembre

Golf. Us Open, sulle orme di Tiger Woods vince Jordan Spieth

29 MAY 2011: Jordan Spieth putts on #17 during the final round of the HP Byron Nelson Championship played at TPC Las Colinas Four Season Resort in Irving, TX.

Al major americano il vincitore è Jordan Spieth, il golfista dopo la vittoria dell’Us Open si candida per una stagione golfistica senza precedenti

Il golfista americano Jordan Spieth ha il suo destino sportivo scritto nel nome. Chiamato così dai genitori in onore di Michael Jordan il suo “first name” non può che essere di buon auspicio per la sua carriera sportiva. Non a caso il texano di Dallas, dopo la sua seconda vittoria stagionale in un major con il trionfo alla 115^ edizione dell’US Open “rischia” un calendario senza precedenti nel mondo del golf. Solo Tiger Woods c’era riuscito prima di lui. Inoltre Spieth “dall’alto” della sua età, ha solo 21 anni è tra i più giovani vincitori dell’Us Open. Spieth ha vinto il suo torneo un colpo d’avanti a Louis Oosthuizen and Dustin Johnson.

“Sono in shock e mi dispiace per Dustin. Ancora devo capire cosa mi sia accaduto: sicuramente qualcosa di molto bello“, sono le prime parole di Jordan subito dopo la vittoria. “Oggi è il giorno del papà e questo trofeo è assolutamente per te. E’ la persona che mi ha fatto innamorare di questo sport“, ammette abbracciando i suoi genitori come riporta Gazzetta dello Sport. Il Grande Slam? Jordan non si tira indietro e dichiara: “non puoi vincerli tutti e quattro se non vinci i primi due, giusto no?“. Il favorito, Rory McIlroy, nonchè numero uno al mondo chiude al 9° posto. L’italiano Francesco Molinari, invece termina il suo torneo con il 27° piazzamento.