Martedi 6 Dicembre

Golden Gala Pietro Mennea: Gatlin re di Roma, vince per la terza volta consecutiva

LaPresse

Justin Gatlin vince nuovamente a Roma e mette in allarme Bolt per i Mondiali di Pechino

Justin Gatlin è il re di Roma al Golden Gala Pietro Mennea. Lo statunitense ha vinto per la terza volta consecutiva in uno stadio olimpico. E’ lui il padrone di Roma dal 2013, dal famoso “duello” con Usain Bolt, che ormai da due anni non partecipa all’evento della capitale. Anche se Bolt è assente però il messaggio di Gatlin è forte e chiaro: l’atleta è in ottime condizioni e metterà i bastoni tra le ruote ai Mondiali di Pechino. Gatlin, infatti, ferma il tempo nei 100 metri sul 9”75, un centesimo in meno del primato stagionale registrato a Doha. “Non penso ora a battere Bolt perché i mondiali non sono domani – dice al termine della premiazione fatta dal presidente del Coni, Giovanni Malagò – abbiamo ancora del tempo. Roma è una tradizione, sono contento come sono partito e gestito i primi 60 metri. 9.60 dovrebbe essere possibile in estate“.