Venerdi 2 Dicembre

Ginnastica artistica. Fa vincere 2 ori alla sua Nazionale, ma l’Islam la minaccia: “insulta il Corano” [VIDEO]

L’Islam minaccia Farah Ann Abdul Hadi rea di aver indossato un body troppo sexy per le gare di ginnastica artistica ai Giochi del Sud Est asiatico

Lei è bella e brava, è una ginnasta della Nazionale malese che sta partecipando ai Giochi del Sud Est asiatico in corso a Singapore. Grazie alle sue gesta e al suo talento innato Farah Ann Abdul Hadi ha fatto vincere due ori alla Malesia. Il primo nel corpo libero e il secondo nella gara a squadre. La 21enne malese è molto ammirata dal suo popolo, ma c’è un problema che ad alcuni ha fatto storcere il naso. La ginnastica artistica per essere praticata “costringe” le atlete ad indossare succinti body. La religione di Farah non tollerà ciò e per questo la bravissima atleta ha subito tante ed ingiuste minacce.

“Costume troppo sexy, insulta il Corano”, tuonano i fanatici dell’Islam. La polemica sui vestiti indossati dagli atleti provenienti da paesi mussulmani non si è placata, anzi. Dopo le minacce alla tennista Sania Mirza per il gonnellino troppo corto, tocca ora a Farah. La talentuosa ginnasta però non si dà per vinta e sul suo profilo Twitter commenta: “Il vuoto fa il rumore maggiore”

 Ecco il video con gli esercizi che valgono le medaglie d’oro a  Farah Ann Abdul Hadi e alla Malesia