Martedi 6 Dicembre

Federica Pellegrini e Filippo Magnini protagonisti della campagna Head & Shoulders [FOTO]

Foto Piero Cruciatti / LaPresse 24-06-2015 Milano, Italia Sport Conferenza stampa di presentazione della nuova campagna Head & Shoulders che vede ancora una volta Federica Pellegrini come protagonista e la partecipazione di Filippo Magnini Nella Foto: Federica Pellegrini, Filippo Magnini Photo Piero Cruciatti / LaPresse 24-06-2015 Milan, Italy Sport Head & Shoulders press conference to present the new campaign with Federica Pellegrini and Filippo Magnini In the Photo: Federica Pellegrini, Filippo Magnini

Federica Pellegrini e Filippo Magnini protagonisti della presentazione della campagna pubblicitaria di Head & Shoulders

Federica Pellegrini e Filippo Magnini sempre insieme, non solo in vasca, ma anche nella vita privata, e agli eventi. La coppia del nuoto italiano è stata protagonista ieri della presentazione della nuova campagna pubblicitaria Head & Shoulders che vede Federica Pellegrini principale testimonial e, quest’anno, anche la partecipazione del suo fidanzato Filippo Magnini. “Punto su questa linea di prodotti: la piscina, che è il posto in cui passo la maggior parte delle giornate, rappresenta un rischio per i miei capelli ma grazie alla tripla azione di head&shoulders, mi sento più sicura. Lo porto con me anche fuori perché i capelli sono una parte della mia bellezza a cui tengo molto e non rinuncio. Il mio shampoo preferito è Apple Fresh, perché rende i capelli morbidi e facili da gestire e inoltre ha una profumazione alla mela verde davvero gradevole” ha detto la campionessa italiana.C’è stato modo di parlare anche degli imminenti mondiali di nuoto: “Io sono scaramantica, prima delle gare importanti non parlo mai, speriamo di arrivare in forma e riuscire a fare il meglio possibile. Ci sono tante avversarie che stanno andando forte, però non parlerei di paure, come ogni anno ci sono avversarie da battere. Le ultime gare che ho fatto sono andate bene, ci stiamo allenando intensamente, quindi spero che poi il lavoro frutti quando deve. È stato naturale da Philippe Lucas scegliere Matteo Giunta. Questo perché per strada ho abbandonato i 400, che ho deciso di non disputare più. Philippe era molto più adatto ad allenare il mezzofondo, per allenare i 200 mi sono affidata invece a Matteo e speriamo che questa sia la scelta giusta. Obiettivi? Io dico sempre mai dire mai: è logico che nella mia testa Rio 2016 potrà essere il momento giusto per dire ok il mio ciclo natatorio e agonistico si può concludere qui, perché sono soddisfatta di quello che ho fatto e posso iniziare una vita diversa. Dopo Rio 2016 decideremo cosa fare nella nostra vita. Sarà una vita meno da sportivi, se decideremo di ritirarci vedremo, per ora non è programmato niente e siamo ancora immersi nel cloro. Non mi precludo niente, nemmeno un futuro da allenatrice: il mio mondo per ora è il nuoto, poi vedremo” ha infine detto Federica Pellegrini.