Venerdi 9 Dicembre

F1: incontro a Londra tra Manca ed Ecclestone per far tornare Imola in Formula 1

Il sindaco di Imola a Londra per incontrare Ecclestone: “abbiamo presentato il nostro progetto di rilancio sull’Autodromo”

Imola è pronta a salvare la Formula 1 in Italia“. E a ritornare nel Circus da cui fu esclusa dal 2006. A dichiararlo è stato oggi a Londra il sindaco di Imola, Daniele Manca, incontrando il capo della F1 Bernie Ecclestone. Il viaggio oltre Manica è avvenuto dopo una serie di eventi e di dichiarazioni che hanno sollevato molti dubbi nel mondo della F1, paventando una futura cancellazione a Monza del Gran Premio d’Italia a causa dell’oneroso contratto da 20 milioni di dollari. “Abbiamo voluto manifestare ad Ecclestone la volontà della città di Imola di riavere la Formula 1 – spiega Manca –, ma innanzitutto vogliamo fare la nostra parte per mantenere un gran premio in Italia, anche in una prospettiva di alternanza tra diversi circuiti nazionali. Intanto abbiamo presentato il nostro progetto di rilancio sull’Autodromo, gli investimenti che abbiamo fatto e che faremo nei prossimi anni sulla struttura“. Ecclestone avrebbe poi confermato che “non sarebbe mai voluto andare via da Imola“, ricordando che “fu lo stesso Enzo Ferrari a chiedergli di organizzare un gran premio nel circuito del Santerno“. Intanto, assicura il sindaco Manca, “non ci sono preclusioni. Ovviamente resta lo scoglio economico, ma lo stesso Ecclestone si è impegnato a verificare in quali tempi e modi sia possibile programmare un ritorno della Formula 1 a Imola. L’orizzonte è il 2017“.