Giovedi 8 Dicembre

Ecclestone a cuore aperto: “non sono andato da Schumacher, voglio ricordare il Michael del passato”

Lapresse / Epress

Il boss della Formula Uno tocca temi molto importanti tra cui l’argomento Michael Schumacher

Bernie Ecclestone, il boss del circus della Formula Uno in un’intervista ha parlato del suo futuro, del campionato mondiale in corso e di Michael Schumacher. “Non so ancora quando smetterò, – ha detto Ecclestone ai microfoni di F1 Racing – penso quando mi accorgerò di non essere in grado di svolgere adeguatamente il mio lavoro. Il mio successore? Non credo sarà una sola persona, ci vorrà un gruppo di persone, ognuna con un ruolo diverso, magari sarà molto meglio. Rimpianti? Uno in particolare, aver ceduto tutte le azioni della mia compagnia alla mia seconda moglie, lei le ha poi messe in un Trust e ora non posso più controllarle“.

Su Schumacher e la sua deliberata scelta di non far visita al campione di Formula Uno ha ammesso: “no, non sono mai andato a trovarlo. Non voglio vedere Michael in queste condizioni, voglio ricordare il Michael del passato“. Poi ha parlato anche di Sebastian Vettel e della scelta Ferrari dichiara: “per lui era la cosa giusta da fare in quel momento”, riguardo a Flavio Briatore infine ha detto che lo vorrebbe di nuovo in Formula Uno perchè infondo: “Flavio ha ancora molto da dare“.