Domenica 4 Dicembre

De Laurentiis contro i concerti al San Paolo: “distruggono il prato migliore d’Italia”

Aurelio De Laurentiis, il Presidente del Napoli, parla dei concerti estivi che quest’estate si svolgeranno sul prato del San Paolo

Ho preso molto male la storia dei concerti al San Paolo. Pur avendo un grande rispetto per Vasco Rossi e Jovanotti ci sono delle location che non sono idonee“. Così Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli riguardo agli eventi musicali in calendario nell’impianto di Fuorigrotta. Il patron dei partenopei ha ribadito che “nei primi giorni della stagione ci troveremo a non poter usufruire del campo che i nuovi giocatori devono imparare a conoscere. Per questo dovremo chiedere di giocare in esterna la prima partita in campionato del 23 e non potremo giocare le amichevoli che negli ultimi anni hanno visto club come il Psg al San Paolo. Per farle saremo costretti a giocare fuori”. “Il San Paolo serve per il calcio ed è per questo che nel decennio che avevo la possibilità di organizzare concerti per convenzione con il Comune non li ho fatti. Dobbiamo decidere se giocare a calcio oppure fare i concerti e distruggere il prato”, ha detto De Laurentiis aggiungendo che “oggi è il miglior prato italiano”.