Venerdi 9 Dicembre

Coppa d’Africa in casa Inter: il mercato nerazzurro verso nuovi (e buoni?) orizzonti

LaPresse/Spada

Il mercato dell’Inter lascia tutti un po’ allibiti. Dove si andrà a parare?

A qualcuno potrebbe sorgere un più che legittimo dubbio. E sarebbe più che normale, visti i nomi. I tifosi interisti in effetti iniziano a chiederselo: “ma l’Inter il prossimo anno giocherà la Coppa d’Africa?”. Astenersi ricercatori di forme di razzismo e di inutili e sterili polemiche. Qui si sta parlando di un deciso “cambio di campo”. Chiaro che, se uno tifa Inter e spende soldi per un abbonamento alla squadra nerazzurra, pensa di andare a San Siro a vedere la formazione nerazzurra giocare. Salvo poi il sorgere di legittimi dubbi quando, sotto l’ombrellone o mentre mangia un panino al bar, legge i nomi della possibile campagna acquisti nerazzurra: Kondogbia, Imbula, Salah, Benatia, Yaya Tourè. L’aria della Coppa d’Africa suona quasi certa. E San Siro, invece, assume ruoli incerti. Ma l’Inter non doveva guadagnarsi l’Europa?