Lunedi 5 Dicembre

Chiacchiere da bar su Pulvirenti, le reazioni dei tifosi dopo i guai del Catania

Dopo le indagini che hanno portato all’arresto di Pulvirenti oggi le chiacchiere dei tifosi del Catania si fanno sentire

Incredulità, rabbia, tristezza e rassegnazione. Questi i sentimenti con i quali si è svegliata la ‘Catania sportiva’ all’indomani dell’operazione ‘Treni del Gol’ che ha portato all’azzeramento dei vertici societari della massima espressione calcistica etnea con 7 arrestati fra i quali il Presidente Antonino Pulvirenti, il Direttore sportivo Pablo Cosentino e il Direttore Generale Andrea Delli Carri. Nei bar, in giro per la città e sulle varie piattaforme di social network e siti internet, tifosi di ‘vecchia’ e ‘nuova generazione’ non parlano d’altro. Tra ‘giustizialisti’ e ‘garantisti’ che si dividono nei confronti del massimo dirigente che ha si è regalato otto stagioni consecutive nella massima serie ma che altresì, in base all’indagine in corso, si sarebbe macchiato del reato di frode sportiva, serpeggia il reale timore di non vedere più la squadra nel cuore militare nel calcio professionistico.