Mercoledi 7 Dicembre

Tesla: la casa del futuro sarà alimentata a batterie

Il Costruttore americano di vetture elettriche ha sviluppato una speciale batteria agli ioni di litio capace di alimentare le utenze di casa

Tesla, Casa automobilistica specializzata in vetture sportive elettriche, fondata dall’esuberante e geniale Elon Musk, ha presentato una speciale batteria sviluppata per alimentare le utenze delle abitazioni. Battezzato Powercell, il sistema di accumulo energetico messo a punto dalla Tesla permetterà di accumulare elettricità a 300-400 Volt, puntando così ad ottenere un sensibile risparmio di energia per le utenze di casa e di conseguenza una diminuzione dei costi in bolletta.

Il dispositivo firmato Tesla permette di immagazzinare elettricità quando la rete risulta meno sovraccarica e il costo dell’energia meno caro – come ad esempio le ore notturne – per poi metterla adisposizione durante il giorno. In questo modo, oltre ad ottenere un sensibile calo dei costi sulla bollette si ottiene una diminuzione dell’impatto ambientale. Come se non bastasse, in caso di interruzione del servizio di erogazione della corrente, il sistema di Tesla garantisce una forniture elettrica per alcune ore.

La batteria dell’azienda americana può essere collegata anche a pannelli fotovoltaici, caricandosi durante le ore diurne per poi rilasciare energia durante la notte. In questo modo l’impatto ambientale sarebbe pari a zero e l’utente potrebbe usufruire di una fornitura di corrente gratuita 24 ore su 24. il sistema di accumulo energetico sfrutta la collaudata tecnologia degli ioni di litio, ovvero la medesima utilizzata sulle auto elettriche o sui telefoni cellulari. Al momento della commercializzazione sarà disponibile in due formati, da 7 o 10 kWh, venduti rispettivamente ad un costo di 3.000 e 3.500 dollari (circa 2.667 e 3.124 euro al cambio attuale).