Sabato 3 Dicembre

Storie d’amore calcistiche: Mattia Perin e il Genoa

Perin e il suo attaccamento alla maglia del Genoa, Mattia vuole restare

Ci sono notizie che fanno bene al cuore. E all’anima. Ci sono notizie che fanno bene al pallone, e a chi lo gioca perché è lo sport più bello e più popolare al mondo. Perin, portiere del Genoa, vuole rimanere al Genoa. E ci vorrebbe rimanere fino al 2019. E cosa c’è di più bello di un giocatore, di un portiere, che dimostra di voler bene alla maglia della sua squadra? Di questi tempi, fatti di “dirty soccer” e “scambi di portiere”, un forte numero 1 che dimostra coi fatti di essere attaccato alla maglia è una di quelle notizie da accogliere con emozione. Tanto più se il giocatore in questione è uno davvero bravo e che farebbe piacere a molte altre squadre. Piace pensare che, in fondo, anche i calciatori siano esseri umani, e risentano in maniera positiva dell’affetto dei tifosi e delle città in cui giocano. Piace pensare che Perin, vicino alla firma, stia pensando ai cori e all’entusiasmo della curva genoana e all’amore che la città prova per lui. È tutto bello. Fino a qui. Forse troppo. Speriamo che l’Inter e Handanovic non rovinino questo sogno…