Martedi 6 Dicembre

Roland Garros, la situazione degli italiani: Fognini, Pennetta e Giorgi esordio perfetto

I tennisti italiani ai primi match del torneo del Roland Garros, tanti successi e qualche ko

I ko di Luca Vanni e di Roberta Vinci al torneo francese del Roland Garros vanno a depotenziare la consistente troupe italiana che però non si arrende. La storica competizione parigina infatti ha visto superare, da parte di Flavia Pennetta, Camilla Giorgi e Fabio Fognini, la partita d’esordio. Nello specifico, quest’ultimo ha superato in 93′ il giapponese Tatsuma Ito con un punteggio di 6-3, 6-2, 6-2.

Dopo che ieri il ligure ha festeggiato il suo 28° compleanno, infatti, si è fatto un bel regalo nel primo incontro del Roland Garros. Egli stesso ha ammesso come riporta Gazzetta dello Sport: “il primo incontro in un torneo dello Slam è sempre delicato. Sono soddisfatto perché penso di aver giocato un ottimo match. Sono sempre stato superiore al mio avversario e non gli ho lasciato chance di rientrare. Ho avuto la giusta continuità in campo e non mi sono mai distratto. Vero, oggi il servizio mi ha spesso aiutato a velocizzare l’incontro senza rischiare nulla. In tornei così duri e lunghi, e probabilmente il Roland Garros tra i quattro Slam è il più complicato in questo senso, gestire le energie e non sprecarne, troppe quando è possibile, è importante e può pagare se vai avanti. Qui ho sempre giocato ottime partite sto attraversando un buon periodo di forma e le sensazioni sono buone. L’importante è – ha concluso – pensare solo alla prossima sfida“.