Domenica 4 Dicembre

Playoff Nba: Cleveland ipoteca la finale, Atlanta ancora ko

LaPresse/Reuters

La finale di conference nei Playoff Nba per quanto riguarda l’Est, è saldamente in mano a LeBron James e soci

I Cleveland Cavaliers vincono ancora in trasferta sul campo degli Atlanta Hawks con il punteggio di 94-82 e si portano in vantaggio per 2-0 nella serie, al meglio delle sette partite, di finale della Eastern Conference. A trascinare la squadra di coach David Blatt, che deve rinunciare al play-maker Kyrie Irving per problemi al ginocchio sinistro, ci pensa ancora una volta LeBron James con una prestazione da 30 punti, 11 assist e 9 rimbalzi. Per Cleveland buone prove anche di Iman Shumpert (16 punti) e Tristan Thompson (7 punti e 16 rimbalzi). Dopo un primo tempo equilibrato e chiuso con i Cavs in vantaggio per 54-49 la franchigia dell’Ohio compie l’allungo decisivo nel terzo periodo piazzando un parziale di 30-17, costringendo gli Hawks a tirare con un pessimo 32%, portandosi sul +18 (84-66) e controllando il match senza patemi nell’ultimo quarto di gioco. Per Atlanta il top scorer è il panchinaro Dennis Schroder con 13 punti, mentre deludono in particolare Paul Millsap (4 punti con 2/8 al tiro e 5 rimbalzi) e Jeff Teague (12 punti con un mediocre 5/16 dal campo e 6 assist). Deluso il coach di Atlanta Mike Budenholzer: “Nei play-off serve di più, eseguire meglio gli schemi in attacco e in difesa e giocare in maniera più aggressiva”. Blatt invece applaude la prova ‘monstre’ di James: “Quanto aiuta la presenza di LeBron nel nostro gioco? Penso sia inutile rispondere a questa domanda, lo avete visto tutti”. La serie adesso si sposta a Cleveland dove domenica si disputerà gara 3.