Giovedi 8 Dicembre

Play off Nba: buzzer beater pazzesco di LeBron, i Clippers si portano sul 3-1

LaPresse/Reuters

Un canestro pazzesco di LBJ potrà spostare di molto gli equilibri dell’intera Nba, la serie torna a Cleveland sul 2-2

“Datemi la palla e toglietevi di mezzo”. LeBron James si prende sulle spalle Cleveland e con un tiro a fil di sirena sigla il canestro dell’86-84 che vale la vittoria su Chicago e il 2-2 nella serie. Il Prescelto, che gioca l’ultimo quarto con una caviglia malconcia, chiude con 25 punti (ma 10/30 dal campo con 1/7 da tre), 14 rimbalzi e 8 assist, di gran lunga il migliore dei suoi. Positiva anche la prova di Mozgov (15+9) mentre ai Bulls stavolta non bastano un super Rose (31 punti) e un Butler da 19 punti. Sotto canestro bene a rimbalzo Noah (15) ma il francese sbaglia anche tanto (4/12 da due e 8 punti). Allo Staples Center Los Angeles travolge 125-98 Houston e vede la finale della Western Conference a un passo: serie sul 3-1. Protagonista assoluto e’ DeAndre Jordan, che Houston manda spesso in lunetta contando sul suo scarso feeling coi liberi: ne mette dentro 14/34 e chiude con 26 punti e 17 rimbalzi. Sale di condizione Paul (15 punti e 12 assist), si fa sentire anche Griffin (21 punti), nelle fila dei Rockets si salvano Harden (21 punti), Ariza (18 pt) e Terry (16 pt).